Protesi fissa

Nel nostro studio utilizziamo solo i migliori materiali

come ceramica, zirconio, disilicato di litio

realizzati dai migliori laboratori del Friuli.

Cosa è la protesi?

 

E’ quella specialità dell’odontoiatria che si occupa di ripristinare l’integrità funzionale ed estetica della bocca mediante l’utilizzo di “denti artificiali” costruiti in laboratorio che prendono il nome di corone

 

Quando si utilizza la protesi?

 

Le situazioni cliniche che richiedono l’utilizzo di denti artificiali sono fondamentalmente di 4 tipi:

- Quando la perdita di tessuto dentale (smalto e dentina) è così consistente da rendere il dente   troppo debole per essere ricostruito con delle semplici otturazioni.

- Per sostituire uno o più denti mancanti. In tali casi la protesi prende il nome di ponte. -Quando, in seguito a malattia parodontale severa i denti hanno perso una grande quantità di   supporto osseo. In tali situazioni cliniche l’utilizzo di corone unite tra di loro e/o di ponti   permette di impedire una eccessiva mobilità dei denti e di migliorare l’estetica.

- Quando, sempre in seguito a malattia parodontale severa, i molari hanno perso osso tra le loro radici, ovvero quando si ha una compromissione della forcazione.

Affinché un dente possa essere rivestito da una corona è necessario ridurre prima le sue dimensioni attraverso una operazione di limatura chiamata preparazione.Il dente, ridotto di dimensioni in seguito alla preparazione, viene chiamato moncone.

 

Corone

 

Le corone sono protesi per denti singoli dei quali almeno la radice è conservata. Si ancorano o al dente opportunamente preparato (moncone) o, tramite perni endocanalari, alla radice (corona Richmond). Le corone, come anche gli elementi di ponte, possono essere in metallo, metallo ceramica, solo ceramica. Correntemente si stanno presentando altri materiali utili per la protesi fissa.

Ponti

 

Nei ponti l'elemento dentario estratto viene sostituito da una protesi che comprende anche gli elementi dentari adiacenti che vengono per questo ridotti a monconi e protesizzati anch'essi. L'elemento mancante assieme agli elementi pilastro (i monconi sui quali si appoggia) forma il ponte. Può essere totale cioè comprendere l'intera arcata (protesi a ponte circolare) o parziale comprendente due o più elementi. Gli elementi pilastro devono avere un numero pari o superiore al numero delle radici pilastro degli elementi mancanti, se ciò non sussiste si esegue una protesi mista. Per travata si intende la parte di struttura destinata a sostenere l'elemento o gli elementi mancanti.

Faccette

 

Le faccette dentali in ceramica o di porcellana sono dei sottili gusci in ceramica con elevate proprietà esteticheche sono applicate solo alla parte anteriore dei denti in modo da lasciare integra la restante struttura del dente .

E’ da considerarsi un trattamento estetico minimamente invasivo ed in alcuni casi anche reversibile .

Negli ultimi anni, la ricerca tecnologica, ha fornito tecniche e materiali che consentono di avere a disposizione una nuova gamma di faccette dentali estetiche di ultima generazione “porcelain laminate veneers“.

Queste sono sottili come lenti a contatto e nella maggioranza dei casi, non richiedono limature del dente e quindi possono essere rimosse in qualsiasi momento senza una sostanziale compromissione dell’elemento dentario .

L’applicazione delle faccette dentali estetiche viene considerata un trattamento di alto valore estetico non solo perché il materiale di ultima generazione ha delle qualità estetiche elevate , ma anche perché il trattamento è in grado di cambiare radicalmente l’intera area del sorriso ed incidere positivamente sulla sfera emotiva del paziente.